Le opere di Valeria Ballestrazzi rischiarano il panorama artistico contemporaneo e soprattutto l’animo del fruitore che vi si trova innanzi, come il sole dopo la tempesta. In un ambito moderno di difficile comprensione e interpretazione, dove ogni giorno si scontrano stili accattivanti e innovativi ma spesso di difficile comprensione, la Ballestrazzi non abbandona la pura descrizione del paesaggio che spicca però per  raffinatezza e delicatezza, regalando all’astante l’emozione sincera di un sapore bucolico, genuino, in cui si sente quasi il rumore delle foglie o il profumo di un fiore. Il suo linguaggio pittorico si allontana dalla segnica ostica tipica dell’arte contemporanea e di molti dei suoi interpreti, e si avvicina semmai ad un concetto ben più alto che sia più simile alla poesia.

About The Author