Dalla sperimentazione, dalla conoscenza dell’arte contemporanea, dallo studio delle differenti correnti d’avanguardia, nasce quest’opera essenziale e colta di Luca Azzurro, che rientra a pieno titolo, fra i migliori esempi odierni di arte concettuale. La definizione di arte concettuale si deve all’artista Kosuth, che negli anni sessanta lo utilizzò per definire un’arte fondata sul pensiero e non più sul piacere estetico. L’opera di Azzurro, con l’utilizzo delle luci a led sul retro della tela, rientra però, in un altro filone particolarmente interessante e poco battuto dell’arte contemporanea, quello delle luci, che illuminandosi, talvolta sul retro della tela, mostrano al fruitore l’opera.

About The Author