La ricerca di Karin Monschauer si fonda su un’immaginazione fervida e su un senso vivo del colore che si fa forma geometrica e psichedelica. Tutta la sua arte è espressivamente lirica, svolgendo pagine astratte di intensa e meditata scrittura, da cui emerge uno spazio ideale popolato di segni e figure geometriche che rimandano a immagini totemiche, a momenti visionari, forse a sogni, forse a pulsioni emotive che guidano l’artista nella sua esplorazione nel mondo della materia cromatica. Le sue opere sono creative combinazioni di forme e colori che catturano piacevolmente lo sguardo.

About The Author