Vi presento Sandro Serradifalco

Sandro Serradifalco (Palermo, 12 febbraio 1978), editore, critico e saggista, muove  i primi passi nel mondo dell’arte nella doppia veste di pittore e gallerista: l’esperienza vissuta all’interno dei meccanismi di entrambe le barricate gli permette di occuparsi con rara sensibilità dell’immagine degli artisti, attraverso la creazione di eventi di importante caratura nazionale ed estera.

La su carriera in breve

Sandro Serradifalco fa il suo ingresso nel mondo dell’arte come pittore e gallerista per passare poi alla creazione di eventi artistici  italiani ed internazionali.

Nel 2002 fonda il Centro Diffusione Arte, casa editrice che  ben presto s’impone nello scenario editoriale di settore.

Dal 2003 al 2012 dirige il periodico d’arte e cultura Boè, dando vita ad ulteriori prodotti editoriali di successo, quali Avanguardie Artistiche, Grandi Maestri, Vernissage, Boè Top Selection e CAI,  curando inoltre numerosi volumi monografici e cataloghi generali.

Già direttore editoriale di EA Editore, attualmente ne è il consulente artistico: in tale veste dirige le riviste Effetto Arte e Over Art, scrivendo articoli sull’arte e il suo mercato.

Dal 2004 ad oggi sono migliaia gli artisti che hanno esposto nelle mostre da lui ideate e realizzate nelle città di tutto il mondo, come Lugano, Bruxelles, New York, Tokyo, Parigi, Taormina, Londra e tante altre.

Sandro Serradifalco oggi

Nel 2012 ha ideato e organizzato la 1ª Biennale Internazionale d’Arte di Palermo con Vittorio Sgarbi, che giungerà alla seconda edizione nel 2015. Nel 2014, sempre insieme a Sgarbi, ha promosso e realizzato la Prima Biennale della Creatività al Palaexpo di Verona.

«Porto Franco. Gli artisti sdoganati da Sgarbi» è l’ultima fatica editoriale di EA che conta la presenza di 101 artisti selezionati da Sgarbi nel corso della Prima Biennale di Palermo.

Sandro Serradifalco attualmente è responsabile della Serradifalco Publisher Entertainment.

I suoi Editoriali