Ogni opera, prima di arrivare sulla tela, si forma nella mente dell’artista che talvolta ne visualizza addirittura le forme i colori, altre semplicemente un concetto, per poi svilupparlo sul supporto, istintivamente, guidata dall’impulso e dall’ispirazione del momento. Questa progettazione consapevole è più che mai evidente nei lavori di Rosati un artista metodico e colto. Le icone dell’astratto è un lavoro di inedita forza espressiva e di una soggettività dirompente che porta alla luce una ricerca formale ed estetica, sempre filtrata, da una elevata emotività.

About The Author