I lavori di Carla Gallo, artista sensibile contemplativa, sono incentrati sulla poetica del ritratto. Raffigurazioni suggestive di popoli lontani, dove gli occhi dei protagonisti sembrano guardarci. Un’arte che non si preoccupa solo del fattore estetico ma che colpisce oltre che per la bellezza, per quella sorta di malinconia che scaturisce dai soggetti. Un talento dunque, che pone in essere un atteggiamento riflessivo: dei ritratti Carla Gallo coglie infatti la dimensione interiore e rivela mediante le espressioni del volto, quanto si cela nel loro animo. Queste figure coinvolgono emotivamente l’osservatore ma è anche evidente in esse il coinvolgimento emotivo dell’artista.

About The Author